giovedì 11 dicembre 2014

Cupcakes mela e noci

Anche se siamo già a dicembre, mese associato al Natale e per esteso al inverno, siamo ancora in autunno, e cosa c'è di più autunnale che la mela renetta... e se cotta al forno ancora di più!!!
Infatti la mela renetta viene raccolta a metà settembre quando inizia l'autunno, ma ormai si trova nei mercati quasi fino a giugno.
E lo sapevate quanto è sana la mela renetta? Come si può leggere nel sito della Melinda dedicato a questa mela "Le mele Renetta sono perfette alleate della tua salute perché ricchissime di antiossidanti naturali: i polifenoli. Ne contengono infatti ben 212 mg ogni 100 g, molti di più rispetto ad altre varietà di mele o a tanti frutti comuni"
Perciò, posso dire che questi cupcakes fanno bene alla salute? Certamente!!! Oltre alle mele contengono anche noci, frutto secco famoso per le sue proprietà anti-invecchiamento grazie al alto contenuto di OMEGA3.
Cosa si può chiedere di più a un dolce? Che sia anche buono? Questi cupcakes sono anche buoni, deliziosi direi!!!!



Ma parliamo un po della ricetta... 
Di solito le ricette che si trovano in giro di cupcakes di mela hanno pezzetti di mela... ma a me non piace mettere pezzi interi perché rimangono umidi al interno man mano che la mela una volta cotta rilascia i suoi succhi. 
Allora mi sono messa a cercare la ricetta ideale e  l'ho trovata nel blog di Alma Obregon (la mia guru dei cupcakes). L'ho modificata togliendo le spezie, che non piacciono a tutti, e aggiungendo la MIA cheese buttercream, con poco zucchero a velo e tanto tanto formaggio... 
Ed ecco a voi il risultato, dei cupcakes deliziosi, sani e molto golosi.




Ricetta di cupcakes mela e noci

 

Per la base alle mele e noci:

  • 60g olio di girasole
  • 100g di zucchero bianco
  • 50g di zucchero di canna
  • 2 uova misura M
  • 160g di farina auto-lievitante (miscela farina e lievito)
  • 150g di purea di mele renetta
  • 50g di noci tritate

 

Per il buttercream al formaggio:

  • 140g burro senza sale a temperatura ambiente
  • 140g di zucchero a velo
  • 250g di formaggio spalmabile o philadelphia
  • noci per decorare



Riscaldare il forno a 165° (estatico con calore sopra e sotto)
Preparare il vassoio per cupcakes con 12 pirottini di carta.
Setacciare la farina in una ciotola.
Tritare le noci.
Cuocere al forno per 30 minuti a 190° le mele renetta, previamente lavate e private di torsolo, ma senza sbucciare. Una volta fredde spelare e passare la polpa attraverso un collino per ridurle a una purea molto fine.

Mescolare in una ciotola con una frusta a mano l'olio di girasole con lo zucchero bianco e lo zucchero di canna.
Aggiungere le uova, uno alla volta, ed amalgamare bene il composto prima di aggiungerne un altro.
Aggiungere la metà della farina e mescolare.
Incorporare la purea di mela e mescolare.
Aggiungere l'altra metà della farina e mescolare finché sarà incorporata, ma senza sbattere troppo.
Per ultimo aggiungere le noci tritate e dare un'ultima mescolata.
Riempire i pirottini senza superare i due terzi e cuocere 20 minuti.
Sfornare, testando prima la cottura con uno stecchino, lasciare un paio di minuti nella teglia e poi trasferire su una griglia per lasciarli raffreddare completamente prima di decorarli.



Mentre i cupcakes sono in forno setacciare lo zucchero a velo.
Mescolare nella planetaria (o con lo sbattitore elettrico) il burro e lo zucchero a bassa velocità all'inizio e poi a velocità più alta per almeno 5 minuti. Aggiungere il formaggio philadelphia e continuare a sbattere per un paio di minuti. Se il composto dovesse diventare grumoso (come se fosse impazzito) continuare a sbattere finché diventerà cremoso, con la consistenza di un gelato.
Versare il buttercream in una sac à poche e decorare i cupcakes.
Ho usato una bocchetta Wilton numero 4B. Ho fatto la decorazione facendo piccoli ciuffi nella parte più esterna del cupcake, in centro un ciuffo più grande e un altro giro di piccoli ciuffi nella parte superiore.
Come tocco finale ho decorato con gherigli di noce.




lunedì 3 novembre 2014

Cupcakes al lime e mirtilli

A volte è difficile descrivere con parole certe cose, soprattutto in cucina. Quante volte mi è capitato di dover spiegare una ricetta semplice con tanta parole!!! Penso sempre quanto sarebbe semplice fare vedere la ricetta mentre la faccio invece di descrivere i passi a seguire con mille parole. In questi casi diventa proprio vero il detto “un'immagine vale più di mille parole”. E se invece di un'immagine fosse un video? meglio ancora...
Per questo motivo ho deciso di fare il primo filmato de “La Fabbrica dei Cupcakes”. Un piccolo video dove mostro come decorare un cupcake in modo semplice ma molto molto carino, perché “un video vale più di un milione di parole!!!” (lo potete vedere in fondo alla pagina)



Ma parliamo un po della ricetta... decisamente dei cupcakes troppo estivi per questo periodo autunnale, ma lime e mirtilli ormai si trovano sempre al supermercato senza troppi problemi. Se per caso non trovate il lime potete sostituirlo con un limone, e la decorazione di mirtilli freschi può essere sostituita con sprinkles colorati.
Per questi cupcakes mi sono ispirata a una ricetta che ho imparato in un corso online che ho fatto di recente “Cupcake para comer” con la maestra Belén de Cupcakesa gogó.



Ricetta di cupcakes al lime e mirtilli

 

Per la base al lime:

  • 70g olio di girasole
  • 140g di zucchero bianco
  • 2 uova misura L
  • 225g di farina auto-lievitante (miscela farina e lievito)
  • 170g di yogurt greco 0%
  • 20g di succo di lime
  • scorza di lime grattugiata

 

Per il buttercream ai mirtilli:

  • 140g burro senza sale a temperatura ambiente
  • 140g di zucchero a velo
  • 200g di formaggio spalmabile o philadelphia
  • 50g di marmellata ai mirtilli
  • mirtilli per decorare


Riscaldare il forno a 165° (estatico con calore sopra e sotto)
Preparare il vassoio per cupcakes con 12 pirottini di carta.
Setacciare la farina in una ciotola.
Grattugiare la scorza di un lime e poi spremere il succo in un bicchiere.
Mescolare in una ciotola con una frusta a mano l'olio di girasole con lo zucchero.
Aggiungere le uova, uno alla volta, ed amalgamare bene il composto prima di aggiungerne un altro.
Aggiungere la metà della farina e mescolare.
Incorporare lo yogurt, il succo di lime e la scorza e mescolare ancora.
Per ultimo aggiungere l'altra metà della farina e mescolare finché sarà incorporata, ma senza sbattere troppo.
Riempire i pirottini senza superare i due terzi e cuocere 20 minuti.
Sfornare, testando prima la cottura con uno stecchino, lasciare un paio di minuti nella teglia e poi trasferire su una griglia per lasciarli raffreddare completamente prima di decorarli.



Mentre i cupcakes sono in forno setacciare lo zucchero a velo.
Mescolare nella planetaria (o con lo sbattitore elettrico) il burro, lo zucchero a la marmellata di mirtilli  a bassa velocità all'inizio e poi a velocità più alta per almeno 5 minuti. Aggiungere il formaggio philadelphia e continuare a sbattere per un paio di minuti. Se il composto dovesse diventare grumoso (come se fosse impazzito) continuare a sbattere finché diventerà cremoso, con la consistenza di un gelato.
Versare il buttercream in una sac à poche e decorare i cupcakes.
Ho usato una bocchetta Wilton numero 2D. Ho fatto la decorazione partendo dal centro e girando attorno per creare una sorta di fiore e poi ho proseguito a girare finendo in centro.
Come tocco finale ho decorato con mirtilli freschi.
 Guarda il video di come decorare un cupcake con la bocchetta Wilton numero 2D


giovedì 23 ottobre 2014

Cupcakes cioccolato e vaniglia

Un classico nel mondo dei cupcakes: cioccolato e vaniglia. Una ricetta da tenere sempre a portata di mano per fare bella figura e conquistare i palati più esigenti. Semplici e banali penserete in tanti, ma di grande effetto se aggiungete una decorazione di scaglie di cioccolato e wafer. La base al cioccolato è soffice e fragrante e il buttercream alla vaniglia cremoso e dolce al punto giusto.
Con queste quantità sono riuscita a infornare e decorare 18 cupcakes, per la base ho usato una frusta a mano mentre per il buttercream... meglio una planetaria... a mano è impossibile!!! Provateli e non resterete delusi.


 

Ricetta di cupcakes cioccolato e vaniglia

 

Per la base al cioccolato:

  • 100g olio di girasole
  • 200g zucchero bianco
  • 3 uova
  • 180g farina auto-lievitante (miscela farina e lievito)
  • 40g cacao amaro in polvere
  • 100ml di latte parzialmente scremato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia in pasta

 

Per il buttercream alla vaniglia:

  • 300g burro senza sale a temperatura ambiente
  • 280g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di latte parzialmente scremato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia in pasta

Riscaldare il forno a 160° (estatico con calore sopra e sotto)
Preparare il vassoio per cupcakes con 12 pirottini di carta.
Setacciare la farina insieme al cacao in polvere
Mescolare in una ciotola con una frusta a mano l'olio di girasole con lo zucchero.
Aggiungere le uova, uno alla volta, ed amalgamare bene il composto prima di aggiungerne un altro.
Aggiungere la metà della farina e cacao e mescolare.
Incorporare il latte e l'essenza di vaniglia e mescolare ancora.
Per ultimo aggiungere l'altra metà della farina e cacao  e mescolare finché sarà incorporata, ma senza sbattere troppo.
Riempire i pirottini senza superare i due terzi e cuocere 20 minuti.
Sfornare, testando prima la cottura con uno stecchino, lasciare un paio di minuti nella teglia e poi trasferire su una griglia per lasciarli raffreddare completamente prima di decorarli.




Mentre i cupcakes sono in forno setacciare lo zucchero a velo.
Mescolare nella planetaria (o con lo sbattitore elettrico) il burro, lo zucchero a velo e il latte  a bassa velocità all'inizio e poi a velocità più alta per almeno 5 minuti.
Versare il buttercream in una sac à poche e decorare i cupcakes.
Ho usato una bocchetta Wilton numero 2D. Ho fatto la decorazione partendo dal centro e girando attorno per creare una sorta di fiore e poi ho proseguito a girare finendo in centro.
Come tocco finale ho decorato con scaglie di cioccolato e delle sigarette di wafer.



martedì 30 settembre 2014

Tiramisù cupcakes

Mio nipote mi ha chiesto un tiramisù l'altro giorno e ovviamente non mi andava di fare un semplice tiramisù nella teglia di vetro... perché fare le cose semplici quando nello stesso tempo si riescono a fare cose spettacolari?
La sfida era fare dei cupcakes semplici e veloci, perciò, almeno per l'impasto de la base, niente planetaria. Ho presso una ciotola di vetro e una frusta a mano e via con l'impasto!!!! Con ingredienti che tutti abbiamo in casa: olio, zucchero, uova, farina, un po di latte e un buon caffè. Io ho fatto il caffè nella macchinetta con le cialde de la Lavazza A Modo Mio, ma si può usare la moka o perfino caffè liofilizzato. Lo confesso, per il frosting al mascarpone ho usato la planetaria... ma come si fa a montare la panna a mano? Ho anche aggiunto un ingrediente "strano", ma che ormai si trova in tutti i supermercati, il cremor tartaro, che serve a dare stabilità alla panna montata ed evitare che sudi nel frigorifero.


Ricetta di tiramisù cupcakes

 

Per la base la caffè:

(ricetta originale: La fabbrica dei cupcakes)

  • 100ml di olio di semi di girasole
  • 100g di zucchero bianco
  • 100g di zucchero di canna
  • 3 uova M
  • 50ml di caffè espresso
  • 50ml di latte parzialmente scremato
  • 220g di farina auto-lievitante (miscela di farina e lievito)

Per il frosting al mascarpone:

(ricetta originale: La fabbrica dei cupcakes)

  • 250ml di panna fresca da montare
  • 80gr di zucchero a velo
  • 250gr di mascarpone
  • 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro 
  • cacao amaro in polvere per decorare



Riscaldare il forno ventilato a 165° o statico a 180°.
Preparare il vassoio per cupcakes con 12 pirottini di carta.
Setacciare in una ciotola la farina.
Mescolare il caffè espresso con il latte parzialmente scremato.
Mescolare in un'altra ciotola l'olio di girasole con i due tipi di zucchero con una frusta a mano.
Aggiungere le uova, uno alla volta, ed amalgamare bene il composto prima di aggiungerne un altro.
Incorporare la metà dei liquidi e mescolare bene. Aggiungere la metà della farina e continuare a sbattere. Incorporare l'altra metà dei liquidi e mescolare ancora. Per ultimo aggiungere l'altra metà della farina e mescolare finché sarà incorporata, ma senza sbattere troppo.
Riempire i pirottini senza superare i due terzi e cuocere 20 minuti.
Sfornare, testando prima la cottura con uno stecchino, lasciare un paio di minuti nella teglia e poi trasferire su una griglia per lasciarli raffreddare completamente prima di decorarli.




Mentre i cupcakes sono in forno setacciare lo zucchero a velo insieme al cremor tartaro.
Cominciare a montare nella planetaria (o con lo sbattitore elettrico) la panna fresca ben fredda. Aggiungere lo zucchero a velo e il cremor tartaro a metà processo e continuare a montare finché la panna sarà ferma, non montare troppo altrimenti diventa burro!!!
Aggiungere il mascarpone e sbattere fino ad ottenere un composto cremoso e ben amalgamato.
Versare la crema al mascarpone in una sac à poche con bocchetta Wilton numero 1A, quella rotonda. Ho fatto la decorazione a ciuffi partendo dal esterno e riempendo tutto il bordo del cupcake, per ultimo ho fato un ciuffo più grande nel centro.
Spolverizzare con cacao amaro in polvere.




Con queste quantità sono riuscita a fare 16 cupcakes e anche il frosting mi è bastato per decorarli tutti. Sono piaciuti tantissimo ai miei nipoti, e si sa che il parere di un bambino è sempre sincero!!!
Anche a me sono piaciuti tanto, e potrei anche inserirli nella lista dei miei cupcakes preferiti in assoluto... 
Accompagnati da un cappuccino o un bel bicchierone di latte freddo sono squisiti!!! Provateli, non rimarrete delusi, garantito!!! E se avanzano, cosa difficile, si conservano benissimo in frigo anche fino al giorno dopo, grazie al cremor tartaro la panna non si è smontata ne ha sudato.


venerdì 22 agosto 2014

Cupcakes integrali

Settimana scorsa mio figlio ha compiuto 6 mesi, e per festeggiare il suo sesto "complemese" ho fatto dei cupcakes. I mesi sono passati in fretta, sembra ieri che correvo in ospedale perché mi si erano rotto le acque... Da quando è nato ho poco tempo per cucinare, e tanto meno per fare dolci, ma trovo sempre del tempo per preparare cupcakes. Aspetto sempre che lui dorma la sera per mettermi a infornare e di solito mi ritrovo a mezzanotte in cucina a raccogliere tutte le ciotole dopo aver finito. Ma il risultato vale sempre lo sforzo!!!
E prendendo due piccioni con una fava, ho deciso di fare dei cupcakes integrali, perché è già un mese che volevo fare una ricetta con farina integrale per partecipare alla raccolta di ricette che stano facendo nel blog "La cultura del frumento" (Il Molino Chiavazza) e non trovavo il tempo di farlo.
Ed ecco il risultato, dei cupcakes integrali con un buttercream di meringa svizzera, anche quella una ricetta nel cassetto da parecchio tempo che non ero ancora riuscita a fare.




Ricetta di cupcakes integrali con buttercream di meringa svizzera

 

Per la base integrale:

(ricetta originale: Chocolate & Carrots)

  • 1 uova M
  • 140g di zucchero bianco
  • 60ml di olio di semi di girasole
  • 100ml di latte parzialmente scremato
  • 125g di yogurt greco 0%
  • 1 cucchiaino di vaniglia in pasta
  • 240g di farina integrale
  • 1 e 1/2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato

Per il buttercream di meringa svizzera al limone:

(ricetta originale: Objetivo: cupcake perfecto)

  • 2 bianchi d'uovo M (80gr circa)
  • 110g di zucchero bianco
  • 170g di burro senza sale a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di essenza di limone
  • 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro



Riscaldare il forno ventilato a 165° o statico a 180°.
Preparare il vassoio per cupcakes con 12 pirottini di carta.
Setacciare in una ciotola la farina insieme al bicarbonato e il lievito.
Mescolare in un'altra ciotola l'olio di girasole, il latte, lo yogurt greco e la vaniglia in pasta.
In una planetaria (o con lo sbattitore elettrico) sbattere l'uovo con  lo zucchero.
Incorporare la metà dei liquidi e mescolare bene a bassa velocità. Aggiungere la metà della farina e continuare a sbattere. Incorporare l'altra metà dei liquidi e mescolare ancora. Per ultimo aggiungere l'altra metà della farina e mescolare a bassa velocità finché sarà incorporata, ma senza sbattere troppo.
Riempire i pirottini senza superare i due terzi e cuocere per una ventina di minuti.
Sfornare, testando prima la cottura con uno stecchino, lasciare un paio di minuti nella teglia e poi trasferire su una griglia per lasciarli raffreddare completamente prima di decorarli.



Mentre i cupcakes sono in forno mettere a bagno maria i bianchi d'uovo con lo zucchero bianco semolato. Mescolare in continuazione per evitare che si rapprendano i bianchi e portare il composto a 60° e lasciarlo per almeno 4 minuti. In questo modo lo zucchero si scioglie completamente e i bianchi d'uovo non sono più crudi.
Trasferire nella planetaria (o con lo sbattitore elettrico) e aggiungere il 1/4 di cucchiaio di cremor tartaro. Montare a neve ferma finché il composto si raffreddi a temperatura ambiente (per evitare che aggiungendo il burro nel passaggio successivo questo si sciolga)
Aggiungere il burro a cubetti (che dovrà essere a temperatura ambiente) e continuare a sbattere per almeno 8 minuti. Al inizio la crema sembra impazzita ma con pazienza diventerà liscia e cremosa.
Per ultimo aggiungere l'essenza di limone, ma si può anche fare a meno se non piace.
Versare il buttercream in una sac à poche con bocchetta Wilton numero 1M. Ho fatto la decorazione partendo dal centro e girando attorno per creare un fiore.
Decorare con mini perle di zucchero blu della Funcakes.




Con queste quantità sono riuscita a fare 12 cupcakes e anche il buttercream mi è bastato per decorarli tutti La base con la farina integrale ha un sapore molto rustico, ma grazie allo yogurt greco non è per niente secco... il risultato è stato una base molto morbida!!!
Il buttercream di meringa svizzera mi ha stupito, pensavo rimanesse molto più liquido, con il rischio che si smontassero i bianchi con il passare delle ore. Invece grazie al cremor tartaro e a l'aggiunta del burro la consistenza cremosa si mantiene anche dopo giorni in frigo. Per gustarli al meglio bisogna lasciarli fuori dal frigo per almeno 1 ora, cosi la crema si ammorbidisce al punto giusto.
I pirottini che ho usato sono della marca Culpitt che tengono molto bene il grasso.
Il piattino invece, l'ho comprato al Ikea, che in realtà non è un piatto ma un porta candela.


 
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette con farina integrale che promuove Il Molino Chiavazza


http://cultura-del-frumento.blogspot.it/2014/06/la-farina-integrale-protagonista-di-una.html


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...